Protesi Dentale - Studio Dentistico Dr. Armando Giacomelli

Protesi Dentale

Protesi Fisse, Corone e Materiali

Corone

La corona è un restauro protesico che ricopre totalmente la parte di dente visibile, può essere fatta sia su radice naturale che artificiale (impianto) viene cementata o avvitata e non può essere rimossa dal paziente. Essa è conosciuta come capsula dentaria.

Il procedimento per realizzare una corona è la seguente:

  • si riduce il dente tramite la limatura, onde realizzare il moncone per poterlo incapsulare, rilevata l’impronta si manda all’odontotecnico il quale ricaverà il modello su cui confezionare il manufatto protesico.

In Quali Casi è consigliato effettuare delle Corone?

  • denti trattati endodondicamente (devitalizzati) con alto rischio di frattura, l’esito della frattura potrebbe determinare l’estrazione, in questo caso la corona ha l’obiettivo di cerchiare il dente proteggendolo durante i carichi masticatori.
  • denti con estesa distruzione coronale dove è necessario ristabilire una corretta forma per ridare funzione ed estetica, spesso sono denti totalmente privi di smalto.
  • denti con vecchie otturazioni, scuri, insensibili ai trattamenti sbiancanti.

I Materiali

I materiali che vengono utilizzati all’interno dello Studio Dentistico Armando Giacomelli per realizzare le corone sono di quattro tipi: composito, metallo-ceramica, ceramica integrale, disilicato di Litio.

Le corone in Composito sono completamente prive di metallo, costituite da sola resina. La scelta e l’impiego di questi manufatti sono correlati alle loro caratteristiche estetiche,( pertanto particolarmente indicati nel settore anteriore) ed economico.

Le corone in metallo-ceramica sono costituite da una parte interna in metallo (cappetta) per dare resistenza, mentre alla ceramica che riveste completamente il metallo è affidata la parte estetica. Sono indicate sia per i denti del settore anteriore che posteriore. La presenza del metallo in alcuni casi si può evidenziare con un “bordino metallico” della corona tra gengiva e dente, sebbene questo bordino spesso non si evidenzi, viene mal accettato dai pazienti, ma consigliato per chi digrigna i denti.

Un’alternativa alle corone in metallo ceramica sono quelle in ceramica integrale, sono completamente prive di metallo, costituite da sola ceramica. La scelta e l’impiego di questi manufatti sono per le loro caratteristiche estetiche, particolarmente indicati nel settore anteriore. La caratteristica di questi restauri è quella di farsi attraversare dalla luce, permettendo un comportamento simile a quello dei denti naturali, inoltre non è indispensabile cercare di nascondere i margini della corona nella zona sub-gengivale in quanto non avendo all’interno il metallo,questo non verrà mai esposto. In questo caso si elimina il rischio di irritazioni o retrazioni gengivali (spostamenti della gengiva intorno alla corona).

I restauri in disilicato di litio offrono soluzioni altamente estetiche, grazie al comportamento cromatico naturale ed il passaggio naturale della luce. Rispetto ad altre vetroceramiche, presenta una resistenza maggiore di 2,5 – 3 volte. Essendo la ceramica e il disilicato di litio dei materiali bio compatibili possono essere utili in pazienti che riferiscono allergie ai metalli.

Presso il nostro Studio Medico Dentistico, come da protocollo, subito dopo aver monconizzato l’elemento dentale viene inserita la corona provvisoria. Essa ha la funzione di proteggere il moncone e ripristinare sia l’aspetto estetico che funzionale e, non per ultimo, preparare i tessuti per accogliere la corona definitiva.

Prova la qualità del nostro studio dentistico. Il piacere di farti sorridere!